martedì 12 maggio 2015

Smoke the Bees - Garrincha Ep


Un viaggio musicale che fonde diverse espressioni e influenze della scena alternative in una contaminata armonia di forte identità rock.

Genere: alternative rock
Distribuzione digitale: Record Union


Si intitola Garrincha EP il primo lavoro discografico degli Smoke the Bees, trio alternative rock torinese. La sua creazione è stata naturale e organica così come la relazione dei suoi musicisti; l’EP è infatti arrivato come una necessità di lasciare un “segno” musicalmente e artisticamente in una forma che non fosse quella eterea e sfuggente di un comune gruppo emergente. I sei brani sono quasi una sfida al classico formato da EP, essendo a tutti gli effetti più vicino a un album. La sfida continua e si sviluppa in modi e umori diversi nel corso del viaggio musicale che il disco propone: dai tempi dispari di Yonder al singolo radio-friendly Garrincha, il viaggio prosegue verso una Wrong tutta orientata al groove di basso e batteria. Chief Seattle, figura storica di un passato infelice della colonizzazione nord-americana, e The Mule, un’antica favola di Esopo, rappresentano un cambio di passo che sfocia poi nell’atmosfera scura e sinistra del finale Murder Song.
Garrincha EP è una netta dichiarazione di intenti che funge da premessa a nuove idee musicali che nel breve termine daranno vita al primo album originale della band piemontese. Gli strumenti suonati sono esclusivamente chitarra elettrica, basso e batteria, con l’obiettivo di rendere il disco il più vicino possibile alle performance live. Garrincha, come già anticipato, è anche il primo singolo e videoclip estratto dall'EP. Come afferma il gruppo: “è una canzone dedicata al celebre calciatore brasiliano, considerato il miglior ‘dribblatore’ di tutti i tempi nonostante le sue gambe storte (una era 6cm più corta dell’altra). Nella sua vita di eccessi di droga, alcol e donne, l’ha fatta finita perché aveva capito che la morte ti solleva dalla solitudine”.


Smoke the Bees – Garrincha


Per chi si è chiesto cosa voglia dire “Smoke the Bees”, quest’espressione si traduce con “affumicare le api”, un processo in cui l’apicoltore getta del fumo nell’alveare. Questo fumo confonde le api, mescolando gli odori e prevenendo la produzione del feromone che le informa del pericolo causato da una persona esterna che si introduce nell’alveare. Qui si gioca la dicotomia tipicamente modernista di conformismo di massa vs alienazione individuale. Le api, infatti, smarrendosi, lasciano che la vita si prenda gioco di loro, proprio come noi.


Tracklist
1. Yonder
2. Garrincha
3. Wrong
4. Chief Seattle
5. The Mule
6. Murder Song (bonus track)


Gli Smoke the Bees sono:
Lorenzo Rando (chitarra, voce),
Maze (basso),
Samir Hadade (batteria)


Concerti in programma
13-06-2015 @ Festa della Musica Quadrilatero Romano, Torino
21-06-2015 @ Fête de la musique, Nizza (Francia)
09-07-2015 @ Caffè del Progresso, Torino


Concerti passati
08-05-2015 Padiglione 14, Collegno (TO)
07-05-2015 Birrificio delle Officine Ferroviarie, Torino
11-04-2015 Officine Corsare (Release party “Garrincha EP”), Torino
12-03-2015 Camping Bar, Torino
13-11-2014 Officine Corsare, Torino
28-09-2014 The Basement, Torino
21-06-2014 Festa della Musica Quadrilatero Romano, Torino
12-06-2014 Officine Corsare, Torino
07-06-2014 LOV Night @ Vanchiglia, Torino
21-05-2014 Xanax Off @ Astoria, Torino
27-12-2013 CPG Torino
21-07-2013 Collina degli Elfi @ Govone, Torino
06-07-2013 Café Liber, Torino
30-06-2013 Spazio 211, Torino
15-06-2013 TEDx Crocetta Salon, Torino
14-06-2013 Centrodentro, Torino
29-05-2013 Cortile del Maglio, Torino
11-05-2013 Pronto Soccorso degli Artisti, Torino
20-03-2013 Xanax Off @ Astoria, Torino
25-01-2013 Controsenso Club, Prato
13-06-2012 Lavanderie Ramone, Torino
11-04-2012 Lavanderie Ramone, Torino
21-07-2011Radio Blackout Studios, Torino


Bio
La musica degli Smoke the Bees nasce da una naturale propensione a fondere diverse espressioni e influenze della scena alternative in una contaminata armonia di forte identità rock. La musica risulta a tratti intensa, d’atmosfera e riflessiva; altre volte è più irriverente, melodica e incisiva. Generando una naturale empatia fin dal primo ascolto, i dettagli quadrano in un contesto più ampio che lascia una sensazione di innovazione e originalità rispetto alla scena musicale locale, e italiana in generale. Alcune delle fonti d’ispirazione sono Radiohead, Sparklehorse, e la scena musicale islandese. La band è attiva dal 2011 e, dopo un paio di LP adesso fuori mercato contenenti precedenti lavori di Lorenzo, si afferma con la formazione attuale nel 2014. A marzo 2015 esce Garrincha EP, il loro esordio discografico. Oggi gli Smoke the Bees sono in tour nella scena torinese e dintorni per promuovere l’EP e nuovi brani inediti, con l’obiettivo a breve termine di firmare un contratto discografico e di booking che dia loro la possibilità di esibirsi con continuità in altre regioni italiane e all’estero.


Rassegna stampa
Chi ascolta questo gruppo viene catapultato nelle diverse atmosfere del disco, che spaziano dall’orecchiabilità del primo singolo Garrincha, fino alle atmosfere cupe e psichedeliche di Murder Song, passando per altri vari stati intermedi composti dalla ritmicità di Chief Seattle e il groove di Wrong. Il tutto, inoltre, è ben condito da una buona tecnica musicale (che non guasta mai) e che fa pensare che ci sia ancora una speranza per la scena musicale italiana” Giulia Fiesoli, http://bit.ly/1OKcGSc

Gli Smoke the Bees hanno alle spalle un intenso programma live negli ambienti musicali torinesi, ed il loro obiettivo dichiarato è quello di firmare un contratto di booking internazionale e un contratto discografico, oltre che iniziare a esibirsi con continuità in altre regioni italiane e all’estero. Crediamo che non faranno molta fatica e quindi buon ascolto!” Maurizio Piccirillo http://www.iltitolo.it/musica/garrincha-il-singolo-dei-smoke-the-bees

Subito dopo l’ascolto di questo disco, vien voglia di ascoltare Tom Waits, di riguardare The Snatch, di mettere in macchina ad alto volume i Clash, di buttarti sopra il letto ad ascoltare gli Sparklehorse” Flavia Frangipani - Io ti Emo

Spesso penso che mi piacerebbe saper suonare uno strumento bene per poter provare le stesse sensazioni che provano i musicisti quando creano le loro melodie” Irma Fassio - Torino Nightlife http://www.torinonightlife.com/it/posts/154/un-concerto-per-la-collina-degli-elfi

Notable fact: “In their talk they explain that like a mosaic, all the details add up to a picture greater than its parts, best appreciated as a recorded whole, since every song tells a story and every album is a novel” TEDx Talk https://youtu.be/dKlS594_GnE

Contatti


Press Media Office
Frank Lavorino 339 6038451



Nessun commento:

Posta un commento